Aceto bianco: 32 modi per sfruttare le sue proprietà

aceto bianco

Aceto bianco o aceto alcolico? Chiamalo come vuoi, ma certamente è un prodotto economico che può essere utilizzato in centinaia di modi. Un prodotto che può davvero aiutarti per riuscire a mantenere la tua casa pulita.

32 modi per sfruttare le proprietà dell’aceto bianco

In questo articolo ti offriamo i consigli e le ricette fatte in casa per pulire, mantenere e ravvivare i tuoi spazi e non solo.

Lava l’interno del frigorifero

L’aceto bianco è un detergente, disinfettante e deodorante. Ha tutte le caratteristiche necessarie per lavare l’interno di un frigorifero. In una bacinella diluisci ¾ di aceto bianco con ¼ di acqua. Facoltativamente, aggiungi qualche goccia di olio essenziale di limone per profumare ed eliminare i cattivi odori dei cibi. Ripeti l’operazione una volta al mese per un frigorifero pulito e senza batteri!

Lucida i piatti

Stoviglie belle e lucenti come in TV, le sogniamo tutti. Per fare questo aggiungi un po’ di aceto all’acqua di risciacquo. L’ultimo grasso verrà rimosso e le stoviglie brilleranno come se fossero nuove. Un altro consiglio, per far brillare le pentole di rame, prendi una manciata di sale grosso imbevuto di aceto bianco e strofina con esso le pentole. Questo trucco è efficace sia se usi la lavastoviglie che se lavi i piatti a mano. L’aceto bianco è anche una buona base per realizzare un detersivo per piatti ecologico.

Elimina le macchie di origine vegetale

L’aceto bianco è perfetto per rimuovere le macchie di origine vegetale come quelle dei frutti rossi o gialli e persino delle bibite gassate come la cola. Il consiglio è quello di immergere il tessuto macchiato nell’aceto fino a rimuovere la macchia, quindi lavarlo normalmente in lavatrice o a mano.

Pulisci i pavimenti in modo economico ed ecologico

Per pulire economicamente le piastrelle dei pavimenti, l’aceto bianco è un ottimo alleato. Il consiglio è di mescolare in uno spruzzatore:

  • 240 ml di aceto bianco.
  • 60 gocce di olio essenziale di limone.
  • 40 gocce di olio essenziale di timo.
  • 20 gocce di olio essenziale di eucalipto.

Spruzzare questo preparato direttamente sui pavimenti prima di pulire con il mocio inumidito con acqua calda. Attenzione però, non è consigliabile utilizzare questa miscela sui rivestimenti in marmo, potrebbe danneggiarli. Non mettere gli oli essenziali nella ricetta se sei incinta, sostituiscili con il succo di mezzo limone per un profumo fresco.

Recupera le tue pentole bruciate

Si consiglia l’utilizzo di aceto bianco per recuperare il fondo di pentole bruciate. Il consiglio è quello di versare una quantità sufficiente di aceto nella casseruola e far bollire. Le placche carbonizzate si distaccheranno dalla pentola. Strofina, se necessario, e risciacqua con acqua tiepida o calda. Ricorda di ventilare bene la cucina per evitare sgradevoli vapori di aceto, che possono essere forti.

Ravviva l’argenteria

Ecco un modo semplice per ravvivare la tua argenteria in modo economico e senza utilizzare prodotti industriali. Il consiglio è quello di versare, in una casseruola, abbastanza aceto bianco per tutte le posate e lasciar raffreddare. Nel primo step versa il sale grosso fino a saturazione. Quindi metti il composto fuori dal fuoco in un contenitore di plastica, in cui gli oggetti d’argento vengono immersi per due o tre minuti, spostandoli regolarmente per evitare aloni.

Sgrassa le pentole

A seconda di cosa cucini, le padelle sporche e unte sono difficili da pulire per renderle splendenti. Infatti, anche strofinando forte, non è facile eliminare le macchie ostinate. Il consiglio è quello di versare l’aceto bianco sul fondo della casseruola (circa 2 cm) e portare a ebollizione. Strofinare e risciacquare abbondantemente con acqua calda. Puoi applicare questo metodo anche a freddo, lasciando agire l’aceto per tutta la notte ricordandoti di coprire la padella per evitare l’odore dell’aceto.

Pulisci la cucina

Con il tempo i bruciatori della tua cucina tendono a scurirsi. Spesso vengono lasciati così, mentre per aumentare la loro durata è necessario prendersi cura di loro. Ecco come l’aceto bianco ti salva la giornata. Versa l’aceto bianco e lascia agire per almeno 10 minuti. Strofina con una spugna e risciacqua. Se le macchie sono ostinate, aggiungi del bicarbonato di sodio.

Elimina macchie di vino rosso

Non lo ripeteremo mai abbastanza: una macchia di vino rosso non si rimuove con il sale. Quest’ultimo, al contrario, tende a fissare i colori, soprattutto su bucato chiaro. L’ aceto è un modo più sicuro per salvare le tue tovaglie e vestiti dalle macchie di vino. Il consiglio è quello di immergere la macchia nell’aceto bianco, sciacquare con acqua pulita e lavare i panni normalmente poi, a mano per i capi delicati, e in lavatrice per il resto.

Disincrosta un bollitore

L’aceto è magico per decalcificare il bollitore. Il consiglio è quello di coprire le bobine del dispositivo con aceto puro, quindi accenderlo. Ancora una volta l’aceto caldo è molto profumato, si pensa di effettuare questa operazione in un locale ben ventilato. Una volta che il calcare è sparito, il bollitore dovrebbe essere risciacquato bene. Puoi farlo bollire di nuovo, ricordandoti di gettare la prima acqua. Non abusare di questo trucco, l’aceto può finire per attaccare i sigilli di plastica del dispositivo.

Disinfetta il tagliere

Per pulire il tuo tagliere utilizza una impregnata di aceto bianco. Se il tagliere presenta macchie ostinate, immergilo direttamente nell’aceto bianco per 5-10 minuti. Quindi risciacqua abbondantemente.

Aiuta con il bucato di casa

Ecco come preparare un detersivo per bucato fatto in casa a base di aceto bianco. Il consiglio è quello di mescolare 1,5 l di acqua con 0,5 l di aceto bianco a cui aggiungere due bicchieri di sapone di Marsiglia grattugiato o in scaglie. Per profumare il tutto aggiungi 10 gocce di olio essenziale a scelta. Il sapone va sciolto a bagnomaria in acqua e aceto. L’olio essenziale va aggiunto quando la miscela si è ben sciolta. Mescola il tutto e versa il liquido nelle bottiglie di vetro una volta che il composto si sarà raffreddato.

Pulisce i rubinetti

L’aceto bianco è rinomato per la sua azione anticalcare. Infatti, puoi usarlo puro sui rubinetti in bagno, ma anche in cucina. Il consiglio è quello di renderlo più facile da usare. Dunque, versa l’aceto bianco in uno spruzzatore con un po’ d’acqua. Successivamente, spruzza sulla superficie da pulire e strofinare con un panno pulito e asciutto. Puoi anche lasciarlo riposare un po’ sulle superfici ossidate dal calcare, quindi strofina con un panno umido e risciacqua. Vedrai che i tuoi rubinetti saranno molto brillanti!

Brilla gli specchi

Per pulire e lucidare adeguatamente gli specchi di casa, la soluzione è utilizzare aceto bianco e un panno in microfibra, e nient’altro! In questo modo le impronte digitali e la polvere scompariranno in un batter d’occhio. Il consiglio è di immergere un panno in microfibra in una miscela di aceto bianco e acqua, strofinare e asciugare con un panno pulito.

Elimina le formiche in casa

Per evitare le formiche in casa, negli angoli della cucina o in sala da pranzo, abbiamo un metodo piuttosto semplice: l’aceto bianco. Il consiglio è quello di pulire i punti in cui è probabile che le formiche si nascondano con aceto puro o diluito. È improbabile che questi parassiti apprezzino la sorpresa, odiano l’odore aspro dell’aceto. Non esitate a ripetere l’operazione regolarmente mescolando in uno spruzzatore ¼ di acqua e ¾ di aceto bianco e spruzzando di tanto in tanto questa miscela negli angoli dove si depositano le formiche.

Eliminare i cattivi odori dalle tubature

Pulisci regolarmente la tua casa, ma i cattivi odori delle tubature sono ancora presenti? Distruggere i cattivi odori che possono fuoriuscire dalle tubature di lavandini, lavabi o vasche da bagno è un gioco da ragazzi con l’aceto. Il consiglio è quello di riempire una vaschetta per il ghiaccio con aceto bianco. Mettilo nel congelatore. Quando se ne presenta la necessità, non resta che mettere un cubetto di ghiaccio nel tubo e lasciare agire l’aceto.

Pulisce il microonde

Il microonde non è sempre facile da pulire. L’aceto è un metodo della nonna che ha dimostrato di rendere più facile il lavoro. Riscalda una ciotola di aceto nel microonde per 2 minuti per disinfettarla ed eliminare i cattivi odori. Quindi lascia agire per altre 2 ore. I vapori dell’aceto bianco scioglieranno i residui e le macchie incrostate. Successivamente, pulisci con un panno umido.

Sostituisce i prodotti per lavastoviglie

Per sostituire la polvere o le pastiglie destinate alla lavastoviglie, c’è una ricetta della nonna a base di aceto bianco. Una soluzione ecologica ed economica. Il consiglio è quello di coprire con sale grosso due limoni spremuti e tagliati in quattro, bagnandoli con aceto bianco. Il tutto viene passato in un frullatore fino ad ottenere un impasto che può essere conservato in frigorifero. Questa miscela viene quindi posta nel vano polvere della lavastoviglie. Per i bicchieri scintillanti, puoi anche sostituire il brillantante con aceto bianco.

Elimina gli odori ostinati come l’urina dei tuoi animali domestici

Il tuo amico a quattro zampe ha fatto di nuovo pipì sul tappeto del soggiorno o sul tuo divano? Prima di trattarli con prodotti chimici, segui la ricetta della nonna che fa miracoli. Il consiglio è quello di versare l’aceto bianco diluito in acqua sulla macchia e lasciare agire per 20 minuti. Strofina, quindi lava il tessuto con acqua tiepida. Questo metodo funziona anche con l’odore di sudore o vomito. Grazie all’aceto bianco, niente più cattivi odori!

Stura i tubi

Hai bisogno di disintasare il tuo lavandino? Ecco una soluzione rapida, economica e senza fatica. È un metodo efficace e sorprendente. Il consiglio è quello di mettere l’aceto nel sifone del lavandino. Dunque, lascia in posa e risciacqua. Oltre a disostruire i sifoni dei lavandini, l’aceto bianco le deodorerà. Se le tubature di casa sono molto intasate, ecco un’altra ricetta molto efficace: mescola un cucchiaio di bicarbonato di sodio, un cucchiaio di sale e versate il tutto nel tubo ostruito. Aggiungi un bicchiere di aceto bianco per creare una reazione, quindi lascia riposare per almeno 30 minuti. A questo punto, versa un litro di acqua bollente per risciacquare.

Rimuovi il calcare dal ferro

Se non hai il bicarbonato di sodio, puoi usare l’aceto bianco per rimuovere il calcare dal ferro. Il consiglio è quello di immergere un tovagliolo di carta nell’aceto bianco e posizionarlo sulla piastra del ferro da stiro. Lascia in posa una ventina di minuti e strofina leggermente con la carta. Non esitare a ripetere l’operazione se è rimasto del calcare dopo la prima volta. Cerca di fare questa operazione in modo regolare per evitare che il calcare diventi troppo incrostato.

Elimina le tracce d’acqua sul legno

È comune lasciare un bicchiere in giro su un comò o mettere una pianta con un piattino bagnato sulla consolle di legno all’ingresso. Ecco un metodo molto semplice per rimuovere le macchie d’acqua dal legno. In una ciotola mescola 10 ml di aceto bianco con 10 ml di olio d’oliva. Strofina la macchia con questa miscela finché non è sparita.

Lava le finestre

Cerchi il miglior prodotto, ecologico, efficiente ed economico per pulire le finestre senza lasciare tracce? L’aceto bianco è ancora una volta il tuo migliore alleato. Infatti, basta mescolare una parte di aceto in cinque parti di acqua. Per profumare il detergente, aggiungi qualche goccia di olio essenziale a tua scelta. L’ideale è mettere questa miscela in un flacone spray e spruzzarla sulle finestre, quindi strofinare con un panno in microfibra.

Sbianca le fughe delle piastrelle

Le fughe delle piastrelle del tuo bagno diventano nere a causa dell’umidità? Non preoccuparti, ci sono molti metodi per pulirli. Eccone uno economico e molto efficace con l’aceto bianco. Spruzza aceto bianco sulle fughe e lascia agire per 20 minuti. Strofina con una spugna o uno spazzolino da denti. Risciacquare e asciuga con un panno. Le fughe non mostrano più tracce di nero e sono di nuovo bianche come la neve.

Allunga la vita della tua lavatrice

Sebbene l’aceto bianco abbia poteri ammorbidenti per il tuo bucato, può anche fare miracoli per prolungare la vita della tua lavatrice prevenendo l’incrostazione del calcare. Versa un litro di aceto bianco nel cestello della lavatrice. Lasciare agire almeno un’ora quindi avvia un ciclo macchina a 90° C. In seguito, puoi utilizzare il dispositivo senza modificare le tue abitudini.

Rimuovi i residui di colla

Non c’è niente di più fastidioso quando si acquistano stoviglie che hanno le etichette che non si staccano completamente e lasciano tracce di colla. Anche quando si sfregano forte, sono difficili da togliere. Per rimuovere i residui di colla o un adesivo, l’aceto bianco fa miracoli. Il consiglio è quello di versare l’aceto sulla parte appiccicosa, oppure lasciare il bicchiere o le stoviglie in ammollo nell’aceto bianco e lasciare agire 5 minuti prima di strofinare e risciacquare con acqua pulita.

Disinfetta il water

Cerchi una soluzione per pulire il tuo water senza usare candeggina? Ecco i nostri consigli per wc puliti e profumati di bianco. La soluzione è quella di scolare l’acqua dal water, quindi versare l’aceto bianco leggermente tiepido. Lascia in posa almeno 30 minuti quindi strofina con la spazzola. Dopo, sciacqua il water. Ripeti questa tecnica settimanalmente per ottenere un water costantemente pulito e igienizzato.

Dipingi le piastrelle più facilmente

Per un rifacimento del bagno, cambiare tutte le piastrelle può essere costoso. L’opzione di verniciatura è quindi spesso richiesta. Ma ciò richiede una superficie molto pulita e liscia affinché la vernice si attacchi. Ecco una tecnica per preparare adeguatamente il terreno e sgrassare la superficie. Immergi una spugna nell’aceto bianco e strofina la superficie da dipingere. Risciacqua con un panno umido e lascia asciugare bene prima di dipingere.

Pulisce il giardino dalle erbacce

Le piccole erbe che sporgono nel percorso del giardino, non sono molto belle da vedere. Prima di romperti la schiena e strappare tutto a mano o usare qualcosa di dannoso per l’ambiente, pensa al tuo amico aceto bianco! Spruzza l’aceto direttamente sulle erbacce e lascia agire per un’ora buona. Successivamente, rastrella le erbacce e vedrai sparirle dinanzi ai tuoi occhi!

Lava la gabbia degli animali

Meno pericoloso della candeggina, l’aceto bianco è l’ideale per pulire le gabbie dei tuoi animali domestici. Il consiglio è quello di immergere una spugna nell’aceto bianco. Quindi, strofina la gabbia dei tuoi animali, prestando particolare attenzione agli angoli. Risciacqua accuratamente e asciuga l’intera gabbia con un panno asciutto. Da sapere: alcuni gatti non sopportano l’odore dell’aceto bianco. La soluzione è di far prendere aria la lettiera lavata con questo detergente.

Rimuove la ruggine

Vuoi riportare in vita le tue viti o strumenti arrugginiti? I tuoi mobili da giardino sono arrugginiti? Non tutto è perduto, l’aceto bianco può fare miracoli! Il consiglio è quello di lasciare a mollo la parte arrugginita nell’aceto bianco per almeno un’intera giornata, oppure spruzza una grande quantità di aceto bianco sulla superficie arrugginita e lasciate riposare per almeno un’ora. Risciacqua con acqua pulita e un panno.

Pulisci facilmente i pennelli

Dopo alcuni lavori di pittura, a volte commettiamo l’errore di lasciare asciugare i pennelli. È quindi impossibile recuperarli con l’acqua e, molto spesso, dobbiamo acquistare nuovi pennelli. Hai bisogno di una tecnica per usarli di nuovo? Il consiglio è quello di mettere i pennelli in una casseruola con l’aceto, quindi portare a ebollizione. Verranno come nuovi! Ricordati di sciacquarli bene con acqua pulita e di lasciarli asciugare prima di riutilizzarli.

riciclare tavoli vetro Previous post Riciclare tavoli in vetro: tutto quello che devi sapere
scarpe tacco medio Next post Tacco medio la tendenza primavera estate 2021